Secondo la tradizione popolare gli ultimi tre giorni di gennaio sono i cosiddetti “giorni della merla”, ovvero i giorni più freddi dell’anno. Non sempre questa credenza è confermata dai dati scientifici, ma ha un valore simbolico, perché rappresenta l’eterno tentativo dell’uomo e degli animali di difendersi, al meglio possibile, dalle temperature e condizioni meteo avverse. Ogni inverno, infatti, ha i suoi giorni più freddi (che siano a dicembre, gennaio o febbraio) e, puntualmente, in quell’occasione anche chi non si è mai preoccupato di intervenire sull’isolamento termico della propria abitazione, viene stimolato a pensarci e a trovare le soluzioni più adatte.

Per Leggi su Greenews.info…